Categorie
Recensioni

Rosemary’s Baby – Nastro rosso a New York

(1968) R: Roman Polanski A: Mia Farrow, John Cassavetes, Ruth Gordon, Sidney Blackmer. Favola paurosa su una giovane moglie che rimane incinta del demonio. Dal romanzo omonimo di Ira Levin, opera in cui è l’alienazione mentale più che il terrore a farla da padrona. Polanski è abile e perfido nel mettere lo spettatore in uno stato di ansia perenne. Oscar come miglior attrice non protagonista a Ruth Gordon.