Categorie
Recensioni

Enemy

(2013) R: Denis Villeneuve A: Jake Gyllenhaal, Mélanie Laurent, Sarah Gadon, Isabella Rossellini. Professore universitario si mette alla ricerca di un suo sosia dopo averlo visto in un film. Thriller sconcertante ed eccessivamente enigmatico, la performance intensa di Gyllenhaal scavalca però ogni difetto. Ispirato al romanzo L’uomo duplicato di José Saramago.

Categorie
Recensioni

Source Code

(2011) R: Duncan Jones A: Jake Gyllenhaal, Michelle Monaghan, Vera Farmiga, Jeffrey Wright. L’elicotterista militare Gyllenhaal si sveglia nel corpo di un’altra persona e scopre di far parte di un programma governativo finalizzato a scovare l’identità dell’autore di un attentato. Da una interessante premessa ha origine un fanta-thriller appagante e movimentato, con un J. Gyllenhaal, come spesso gli succede, ottimo e accattivante.

Categorie
Recensioni

I fratelli Sisters

(2018) R: Jacques Audiard A: John C. Reilly, Joaquin Phoenix, Jake Gyllenhaal, Riz Ahmed. Sul finire dell’Ottocento, due fratelli assassini compiono un viaggio verso l’Oregon che metterà a dura prova il loro legame. Da un romanzo, è un rinfrescamento curioso, violento e appagante del genere western dove spiccano due succulente prestazioni di Reilly e Phoenix.

Categorie
Recensioni

Prisoners

(2013) R: Denis Villeneuve A: Hugh Jackman, Jake Gyllenhaal, Viola Davis, Melissa Leo. In una cittadina della provincia americana due ragazzine scompaiono, della loro sparizione è accusato un giovane affetto da ritardo mentale. Scuro e coinvolgente, con delle ottime performance, tiene perfettamente sulla corda dall’inizio alla fine.

Categorie
Recensioni

Animali notturni

(2016) R: Tom Ford A: Amy Adams, Jake Gyllenhaal, Michael Shannon, Aaron Taylor-Johnson. Noir moderno che parla di una ricca gallerista ossessionata dal romanzo del suo ex marito. E’ una pellicola elegante e tesa, diretta da Ford con la consueta verve visiva. Gran premio della giura a Venezia.

Categorie
Recensioni

Jarhead

(2005) R: Sam Mendes A: Jake Gyllenhaal, Jamie Foxx, Lucas Black, Scott MacDonald. Coinvolgente storia vera di un cecchino dei Marines durante la prima Guerra del Golfo. Niente di nuovo sul fronte del film bellico, ma impressionante da vedere, e fornisce una straordinaria tensione emotiva. La guerra finisce per vedersi meno di quanto non si percepisca ma ciò a volte è un bene.

Categorie
Recensioni

Everest

(2015) R: Baltasar Kormakur A: Jason Clarke, Jake Gyllenhaal, Josh Brolin. Impressionante messa in scena di una tragica spedizione sull’Everest avvenuta nel 1996. Con degli interpreti eccezionali, film teso, talmente reale che vi sembrerà anche voi di essere sepolti sotto la neve!

Categorie
Recensioni

I segreti di Brokeback Mountain

(2005) R: Ang Lee A: Jake Gyllenhaal, Heath Ledger, Michelle Williams. Lee è garbato nel raccontare l’amore fra due cowboys in mezzo ai monti del Wyoming. Basato su un racconto di Annie Proulx, può contare su un’equipe attoriale profondamente calata in ruoli tutt’altro che facili, Ledger su tutti. 3 Oscar: regia, sceneggiatura, colonna sonora.

Categorie
Recensioni

The Day After Tomorrow – L’alba del giorno dopo

(2004) R: Roland Emmerich A: Dennis Quaid, Jake Gyllenhaal, Emmy Rossum. Il climatologo Quaid cerca di convincere i suoi superiori di una catastrofe imminente ma viene snobbato, e allora… Solita bestiale devastazione da disaster movie, ma l’effettistica che attacca al muro val bene una visione.

Categorie
Recensioni

Donnie Darko

(2001) R: Richard Kelly A: Jake Gyllenhaal, Drew Barrymore, Patrick Swayze. Adolescente con qualche problemino di testa vede conigli giganti che gli annunciano la fine del mondo. Audace e alternativo, per questo osannato, ha il pregio di parlare di morte con un potente slancio vitale.