Categorie
Recensioni

ED tv

(1999) R: Ron Howard A: Matthew McConaughey, Jenna Elfman, Woody Harrelson. Per alzare gli indici d’ascolto la direttrice di una televisione si inventa un reality. Nulla di straordinario, ma fa sorridere e offre una prestazione bella tonica del duo McConaughey/Harrelson. Bon Jovi scrive la colonna sonora.

Categorie
Recensioni

Gold – La grande truffa

(2016) R: Stephen Gaghan A: Matthew McConaughey, Edgar Ramirez, Bryce Dallas Howard, Corey Stoll. Imprenditore sull’orlo del fallimento per colpa dell’alcol cerca di svoltare sostenendo l’impresa di un geologo che pare aver scoperto un giacimento aurifero nella giungla indonesiana. Film coi suoi difetti ma è sufficiente l’esibizione preziosa come l’oro di McConaughey con calvizie ad alzarne nettamente l’asticella della guardabilità. Ispirato a fatti realmente accaduti.

Categorie
Recensioni

Bernie

(2011) R: Richard Linklater A: Jack Black, Shirley MacLaine, Matthew McConaughey, Brady Coleman. Assistente di pompe funebri di una cittadina texana benvoluto da tutti viene accusato dell’omicidio di una odiosa vedova benestante. Da fatti realmente accaduti, una stramba ed eccitante commedia nera che vede J. Black in una prestazione assolutamente impressiva.

Categorie
Recensioni

The Lincoln Lawyer

(2011) R: Brad Furman A: Matthew McConaughey, Marisa Tomei, Ryan Phillippe, William H. Macy. L’avvocato McConaughey si trova a dover difendere il ricco playboy Phillippe dall’accusa di stupro nei confronti di una prostituta. Niente di nuovo sul fronte del dramma tribunalesco ma l’imperiosa performance di M. McConaughey merita di essere osservata con attenzione. Tratto da un romanzo di Michael Connelly.

Categorie
Recensioni

Cocaine – La vera storia di White Boy Rick

(2018) R: Yann Demange A: Matthew McConaughey, Richie Merritt, Bel Powley, Jennifer Jason Leigh. Storia vera di un adolescente anni 80 prima informatore dell’FBI che divenne successivamente spacciatore di cocaina. Spavaldo, duro e triste, dà in ogni caso grande soddisfazione. Incisiva come sempre la recitazione di McConaughey, e credibile pure il giovane Merritt nelle vesti di White Boy Rick.

Categorie
Recensioni

Come farsi lasciare in 10 giorni

(2003) R: Donald Petrie A: Kate Hudson, Matthew McConaughey, Adam Goldberg, Kathryn Hahn. Niente ma proprio niente di esorbitante in questa commedia romantica poco singolare, e anche sciocchina, che racconta la storia d’amore fra una giornalista e un pubblicitario scapolone impenitente. Ma onestamente, una coppia così bella e amalgamata come Hudson/McConaughey io personalmente non vorrei mai perdermela.

Categorie
Recensioni

Tropic Thunder

(2008) R: Ben Stiller A: Ben Stiller, Jack Black, Robert Downey Jr., Jeff Kahn, Nick Nolte, Tom Cruise, Sean Penn, Matthew McConaughey. Gigantesca e divertentissima presa per i fondelli dello star system hollywoodiano: alcuni vanagloriosi attori di un film di guerra sono costretti a diventare realmente i soldati che stanno interpretando. Letteralmente una esplosione fortissima di buffoneria, innescata da un manipolo di attori e cameisti da far invidia al mondo.

Categorie
Recensioni

Dallas Buyers Club

(2013) R: Jean-Marc Vallee A: Matthew McConaughey, Jennifer Garner, Jared Leto, Steve Zahn. Da una storia vera, dramma intenso su un cowboy texano sieropositivo che una volta scoperta la sua malattia comincia a importare illegalmente medicinali per curarla. Il film avrebbe dovuto intitolarsi “Matthew McConaughey” considerata la portata della sua performance, un mix di ispirazione e follia che non dimenticherete facilmente. 3 Oscar: migliore attore protagonista e non (rispettivamente McConaughey e Leto), miglior trucco e acconciatura.

Categorie
Recensioni

Interstellar

(2014) R: Christopher Nolan A: Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Jessica Chastain, Mackenzie Foy. Team di esploratori attraversa lo spazio per garantire la sopravvivenza dell’umanità. Dei personaggi finemente caratterizzati su sfondi all’avanguardia assicurano al film un esito fortemente impressivo. Qualcuno potrà trovarlo forse troppo ridondante e pretenzioso, ma ne apprezzerà comunque la recitazione, McConaughey su tutti. Oscar per gli effetti speciali.

Categorie
Recensioni

Mud

(2012) R: Jeff Nichols A: Matthew McConaughey, Tye Sheridan, Jacob Lofland, Sam Shepard, Reese Witherspoon. Ambientato sul delta del Mississippi, storia di due ragazzini che aiutano un fuggitivo a fuggire. Favola bella, tenera ma ostica, illuminata dalla meravigliosa fotografia di Adam Stone. McConaughey è carismatico e romantico in quella che si può considerare come una delle sue performance più incisive.