Categorie
Recensioni

Hostiles – Ostili

(2017) R: Scott Cooper A: Christian Bale, Rosamund Pike, Wes Studi, Adam Beach. Incazzoso capitano dell’esercito (Bale) accetta di scortare un morente capo Cheyenne e la sua famiglia attraverso un territorio pericoloso. Beneficiante di una fotografia altamente suggestiva, è un western oscuro e intenso corroborato da una prestazione straordinariamente sentita di C. Bale.

Categorie
Recensioni

Velvet Goldmine

(1998) R: Todd Haynes A: Ewan McGregor, Jonathan Rhys Meyers, Christian Bale, Toni Collette. Visualmente appagante e con un cast di talento, parla di un giornalista incaricato di indagare sulla scomparsa dalle scene di una stella del rock. Eccezionali colonna musicale e costumi.

Categorie
Recensioni

L’impero del sole

(1987) R: Steven Spielberg A: Christian Bale, John Malkovich, Miranda Richardson, Nigel Havers. Basato su un romanzo autobiografico, racconta di un ragazzino figlio di papà (Bale) che vive nella colonia inglese di Shangai. Nel 1941, durante l’invasione giapponese, viene separato dai genitori e messo in un campo di prigionia. Dramma possente di una qualità evocativa tipica del suo autore, con delle scene memorabili monumentalmente contornate dalle musiche di John Williams. C. Bale è giovanissimo e talentuoso.

Categorie
Recensioni

Il cavaliere oscuro – Il ritorno

(2012) R: Christopher Nolan A: Christian Bale, Tom Hardy, Anne Hathaway, Gary Oldman. Otto anni dopo essere svanito nel nulla, Batman torna in pista per sconfiggere un pericoloso terrorista. Degna conclusione della trilogia nolaniana iniziata con BATMAN BEGINS e proseguita con IL CAVALIERE OSCURO, è una pellicola massiccia e gasante, con un cast di grande pregevolezza.

Categorie
Recensioni

La grande scommessa

(2015) R: Adam McKay A: Christian Bale, Steve Carell, Ryan Gosling, Brad Pitt. Dal libro di Michael Lewis, storia di un gruppo di investitori che intuì in anticipo lo scoppio della crisi finanziaria esplosa negli USA alla fine del 2006. Acuto, sardonico e divertente, fornisce un’attenta disamina degli eventi facendo affidamento su delle esibizioni perfettamente all’altezza del suo cast. 1 Oscar, per la miglior sceneggiatura non originale.

Categorie
Recensioni

Batman Begins

(2005) R: Christopher Nolan A: Christian Bale, Michael Caine, Ken Watanabe, Liam Neeson. Superdotato di cast, è una cupa e godereccia versione dell’omonimo personaggio dei fumetti, di bell’aspetto e con un eccellente apparato spettacolare. Episodio 1 della trilogia completata da IL CAVALIERE OSCURO e IL CAVALIERE OSCURO – IL RITORNO.

Categorie
Recensioni

American Psycho

(2000) R: Mary Harron A: Christian Bale, Justin Theroux, Josh Lucas, Bill Sage. Film agghiacciante con Bale che fa uno psicotico ossessionato dal successo. Per quanto sfibrante sia la sensazione che dietro ad ogni inquadratura si nasconda il terrore, l’interpretazione infervorata di Christian Bale vi renderà impossibile di levare gli occhi dallo schermo.

Categorie
Recensioni

L’uomo senza sonno

(2004) R: Brad Anderson A: Christian Bale, Jennifer Jason Leigh, Aitana Sánchez-Gijón, John Sharian. Giallo scuro su un metalmeccanico che insonne da un anno inizia a dubitare della propria sanità mentale. Conturbante, ti cattura psicologicamente e visivamente grazie a una prestazione di livello superiore di Bale.

Categorie
Recensioni

American Hustle – L’apparenza inganna

(2013) R: David O. Russell A: Christian Bale, Amy Adams, Bradley Cooper, Jennifer Lawrence. Agente dell’FBI (Cooper) costringe due lestofanti (Bale/Adams) ad infiltrarsi nella mafia del New Jersey. A dispetto del titolo l’apparenza non inganna perché questo film è davvero come appare, cioè energico, spassoso e decisamente intrattenente. Il cast è di evidente brillantezza, che se qualcuno nutrisse mai qualche dubbio sulla qualità performativa di Bale, vederlo gli servirà per cambiare completamente idea.

Categorie
Recensioni

The Prestige

(2006) R: Christopher Nolan A: Christian Bale, Hugh Jackman, Scarlett Johansson, Michael Caine. Bale e Jackman sono due due maghi londinesi vittoriani che si sfidano ogni sera a colpi di prestigi. Interpreti davvero magici danno luce a un film scuro e ossessivo. Nolan ci sa fare, senza trucco e senza inganno. Dal romanzo omonimo di Christopher Priest.