Categorie
Recensioni

Land of Mine – Sotto la sabbia

(2015) R: Martin Zandvliet A: Roland Møller, Louis Hofmann, Joel Basman, Mikkel Boe Følsgaard. Fine seconda guerra mondiale : un gruppo di giovani prigionieri tedeschi viene mandato a sminare a mani nude un territorio lungo il confine danese. Mascherato da dramma bellico, è uno studio sensazionale, brillante e brutale sulla compassione e il perdono.

Categorie
Recensioni

No Man’s Land

(2001) R: Danis Tanovic A: Branko Djuric, Rene Bitorajac, Filip Sovagovic, Georges Siatidis. Incentrata sul conflitto serbo-bosniaco, pellicola che costituisce una riflessione cupa ed inquietante sulla guerra. Oscar come miglior film straniero.

Categorie
Recensioni

Paura e desiderio

(1953) R: Stanley Kubrick A: Frank Silvera, Kenneth Harp, Paul Mazursky, Stephen Coit. Primo lungometraggio di Kubrick (buon motivo per vederlo): quattro soldati dietro le linee nemiche affrontano paure e desideri. Prodotto artigianale appena corretto ma contenente i segnali di qualcosa di cinematograficamente ben più grandioso a venire.

Categorie
Recensioni

Lone Survivor

(2013) R: Peter Berg A: Mark Wahlberg, Taylor Kitsch, Emile Hirsch, Ben Foster. Potente ed eroico action movie basato sulla storia vera di una squadra di Navy Seal costretti a combattere contro i talebani in inferiorità numerica e senza munizioni.

Categorie
Recensioni

Era mio figlio

(2019) R: Todd Robinson A: Sebastian Stan, Christopher Plummer, William Hurt, Ed Harris, Samuel L. Jackson. Un cielo ammantato di “stelle” sovrasta questo lirico ed emozionante bio-film su un aviatore eroe della guerra del Vietnam.

Categorie
Recensioni

Midway

(2019) R: Roland Emmerich A: Ed Skrein, Patrick Wilson, Woody Harrelson, Luke Evans. Rappresentazione della omonima battaglia occorsa il 4 giugno 1942 fra americani e giapponesi. Non molto di più di suggestivi spettacoli aerei ma bastante ad eccitarne la visione.

Categorie
Recensioni

12 Soldiers

(2018) R: Nicolai Fuglsig A: Chris Hemsworth, Michael Shannon, Michael Peña, Navid Negahban. Storia vera della prima squadra di Forze speciali statunitensi inviata in Afghanistan dopo l’11 settembre. Dramma di guerra fatto con tutti i crismi, non mancante di una buona dose di azione e ardimento.

Categorie
Recensioni

Duello a Berlino

(1943) R: Michael Powell, Emeric Pressburger A: Roger Livesey, Deborah Kerr, Anton Walbrook, James McKechnie. Rappresentazione sentimental-guerresca eccellentemente eseguita di una grande amicizia fra due ufficiali, uno britannico l’altro tedesco, nel corso di decenni.

Categorie
Recensioni

Cielo di fuoco

(1949) R: Henry King A: Gregory Peck, Hugh Marlowe, Gary Merrill, Millard Mitchell, Dean Jagger. Peck è formidabile nel ruolo di un arcigno comandante dell’aviazione americana di stanza in Inghilterra durante la seconda guerra mondiale. Un dramma bellico grande, robusto e avvincente. 2 Oscar: attore non protagonista a Dean Jagger, sonoro.

Categorie
Recensioni

Il dottor Stranamore – Ovvero: come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare la bomba

(1964) R: Stanley Kubrick A: Peter Sellers, George C. Scott, Sterling Hayden, Keenan Wynn. Generale americano impazzisce e attacca l’URSS. Fra le pellicole più note del cinema di tutti i tempi, è una commedia guerresca sapientemente affilata, frutto dell’irriverente spirito satirico kubrickiano.