Categorie
Recensioni

La croce di ferro

(1977) R: Sam Peckinpah A: James Coburn, Maximilian Schell, James Mason, David Warner. Tratta da un romanzo, è una vicenda ambientata durante il secondo conflitto mondiale vista da parte tedesca, con il sergente della Wehrmacht Coburn e i suoi uomini che stanno per soccombere sotto l’offensiva dei russi. Ottima e visionaria raffigurazione dell’assurdità della guerra in un classico poco classico del cinema bellico.

Categorie
Recensioni

Behind Enemy Lines – Dietro le linee nemiche

(2001) R: John Moore A: Gene Hackman, Owen Wilson, Gabriel Macht, Charles Malik Whitfield. Pilota militare americano abbattuto in Bosnia si ritrova dietro le linee nemiche e sono dolori. Bel divertimento, eccitante e spericolato.

Categorie
Recensioni

Jarhead

(2005) R: Sam Mendes A: Jake Gyllenhaal, Jamie Foxx, Lucas Black, Scott MacDonald. Coinvolgente storia vera di un cecchino dei Marines durante la prima Guerra del Golfo. Niente di nuovo sul fronte del film bellico, ma impressionante da vedere, e fornisce una straordinaria tensione emotiva. La guerra finisce per vedersi meno di quanto non si percepisca ma ciò a volte è un bene.

Categorie
Recensioni

I giovani leoni

(1958) R: Edward Dmytryk A: Marlon Brando, Montgomery Clift, Dean Martin, Hope Lange. Dall’omonimo romanzo di Irwin Shaw, appassionante studio sulla Seconda guerra mondiale avente come protagonisti un tedesco (Brando) e due americani (Clift e Martin). Le tre “stelle” brillano e fanno brillare quello che sarebbe in ogni caso un buon film di guerra. Ma non buono così.

Categorie
Recensioni

Flags of Our Fathers

(2006) R: Clint Eastwood A: Ryan Phillippe, Barry Pepper, Joseph Cross, Jesse Bradford. Fenomenale rappresentazione della battaglia di Iwo Jima, durante il secondo conflitto mondiale, vista con gli occhi dei militari americani coinvolti (del punto di vista giapponese per par condicio Eastwood si occuperà nel successivo LETTERE DA IWO JIMA). Emozionante, vigoroso, profondo, meticoloso, sincero. E moltissime altre cose.

Categorie
Recensioni

Perfect Day

(2015) R: Fernando Leon de Aranoa A: Benicio Del Toro, Tim Robbins, Olga Kurylenko, Melanie Thierry. Ambientato nei Balcani anni 90, gruppo di operatori umanitari sfidano la morte in una zona di conflitto armato. Al netto di qualche innocuo cliché, dramma forte e trascinante, ben descritto e ottimamente recitato.

Categorie
Recensioni

Operazione Valchiria

(2008) R: Bryan Singer A: Tom Cruise, Bill Nighy, Carice van Houten, Kenneth Branagh. Cruise è un colonnello nazista che organizza assieme ad un gruppo di ufficiali tedeschi un complotto per fermare l’ascesa di Hitler. Basato su una storia vera, per quanto la ricostruzione dell’episodio sia filologicamente creativa l’intrattenimento è garantito, anche e soprattutto grazie a T. Cruise che plasma il personaggio restituendo una interpretazione ad alto livello di carisma.

Categorie
Recensioni

Windtalkers

(2002) R: John Woo A:  Nicolas Cage, Adam Beach, Peter Stormare, Noah Emmerich. Film di guerra sull’esercito americano che durante il Secondo conflitto mondiale utilizzò gli indiani Navajo e la loro lingua per non farsi capire dai giapponesi. Trionfante di retorica, le meravigliosamente confezionate scene d’azione suppliscono però a qualsiasi mancanza di profondità o rigore filologico.

Categorie
Recensioni

Dunkirk

(2017) R: Christopher Nolan A: Fionn Whitehead, Barry Keoghan, Mark Rylance, Tom Hardy. Avvincente film di guerra sull’evacuazione delle truppe alleate dalla città francese di Dunkerque durante il secondo conflitto mondiale. Puro cinema immersivo, straordinariamente coinvolgente, con una serie di sequenze di epicità sopraffina.

Categorie
Recensioni

Quella sporca dozzina

(1967) R: Robert Aldrich A: Lee Marvin, Ernest Borgnine, Charles Bronson, John Cassavetes. Prima dello sbarco in Normandia, il comando americano incarica il maggiore Marvin e i suoi uomini di far saltare un castello pieno di ufficiali nazisti. Bestiale film di guerra di Aldrich che dirige con forza e precisione un cast stellare. Oscar per il miglior montaggio sonoro.