Categorie
Recensioni

La battaglia di Hacksaw Ridge

(2016) R: Mel Gibson A: Andrew Garfield, Sam Worthington, Luke Bracey. Storia vera di un medico americano (Garfield) che durante la Seconda guerra mondiale si rifiutò per motivi religiosi di uccidere gente. Un appassionante ed eroico tributo alla fede, diretto e recitato con veemenza.

Categorie
Recensioni

L’âge d’or

(1930) R: Luis Buñuel A: Gaston Modot, Lya Lys, Caridad de Laberdesque, Max Ernst. Sceneggiato assieme a Salvador Dalí, dramma scandaloso e rivoluzionario che narra dei desideri lussuriosi di una coppia di amanti.

Categorie
Recensioni

Lo sciacallo – Nightcrawler

(2014) R: Dan Gilroy A: Jake Gyllenhaal, Rene Russo, Bill Paxton. Ancorato ad una strepitosa esibizione di Gyllenhaal, dramma cupo e vibrante su un perdigiorno che decide di provare a svoltare andando in giro con una telecamerina a documentare tutti i peggiori fatti di cronaca, per poi rivendere il materiale alle reti televisive.

Categorie
Recensioni

L’ultimo Paradiso

(2021) R: Rocco Ricciardulli A: Riccardo Scamarcio, Raffaele Braia, Gaia Bermani Amaral, Valentina Cervi. Racconto di una faida amorosa nella Puglia anni Cinquanta. Dramma onesto, ben diretto e con uno Scamarcio (che anche scrive e produce) perfettamente sprofondato nel ruolo. Distribuisce Netflix.

Categorie
Recensioni

Primo amore

(2004) R: Matteo Garrone A: Michela Cescon, Vitaliano Trevisan, Roberto Comacchio, Alberto Re. Doloroso dramma ossessivo-sentimentale su un uomo perversamente attratto dalle donne anoressiche. David di Donatello alla miglior colonna sonora.

Categorie
Recensioni

Ore 15:17 – Attacco al treno

(2018) R: Clint Eastwood A: Alek Skarlatos, Anthony Sadler, Spencer Stone, Ray Corasani. Storia vera di tre amici (gli interpreti stessi) che si trovano a dover sventare un attentato terroristico mentre viaggiano su un treno. Clint non al suo meglio ma sempre molto capace a rappresentare l’ardimento.

Categorie
Recensioni

Tutto può cambiare

(2013) R: John Carney A: Keira Knightley, Mark Ruffalo, Adam Levine. Al netto di qualche inevitabile cliché, questo dramma musicale con la Knightley che fa un’aspirante cantautrice è intrigante e ricco di fascino.

Categorie
Recensioni

Charlotte for Ever

(1986) R: Serge Gainsbourg A: Charlotte Gainsbourg, Serge Gainsbourg, Roland Bertin, Roland Dubillard. Sconvolgente e controverso, detiene tuttavia un perverso potere fascinatorio. Dramma sul rapporto morboso fra un padre e sua figlia quindicenne (i Gainsbourg, padre e figlia anche nella realtà).

Categorie
Recensioni

Le vite degli altri

(2006) R: Florian Henckel von Donnersmarck A: Ulrich Mühe, Martina Gedeck, Sebastian Koch. Agente della polizia segreta dell’est Germania inizia a spiare le azioni di un uomo e della sua compagna. Ottimo thriller che sa intersecare politica e sentimenti in modo sopraffino. Oscar per il miglior film straniero.

Categorie
Recensioni

Il cappotto

(1952) R: Alberto Lattuada A: Renato Rascel, Yvonne Sanson, Giulio Stival. Da Gogol, è una commedia drammatica malinconica e lenta, con una recitazione fine di Rascel nei poveri panni di un impiegato del municipio che avrebbe urgente bisogno di un cappotto nuovo.