Categorie
Recensioni

Minuti contati

(1995) R: John Badham A: Johnny Depp, Christopher Walken, Courtney Chase, Charles S. Dutton. Al mite Depp rapiscono la figlia, la rivedrà soltanto se ucciderà un politico. Per quanto ai limiti del plausibile, la prestazione centrale di J. Depp contribuisce a rendere questo action-thriller abbondantemente degno di visione.

Categorie
Recensioni

Prima che sia notte

(2000) R: Julian Schnabel A: Javier Bardem, Johnny Depp, Olatz López Garmendia, Giovani Florido, Sean Penn. Storia vera di un romanziere cubano omosessuale (Bardem) che decide di fuggire dal regime oppressivo di Castro alla volta degli USA. Biofilm confezionato eccellentemente, dai toni duri e avvincenti, che contiene una esibizione a dir poco spettacolare di Javier Bardem. Leone d’argento e miglior interpretazione maschile all’attore spagnolo al Festival di Venezia.

Categorie
Recensioni

Don Juan De Marco – Maestro d’amore

(1994) R:  Jeremy Leven A:  Johnny Depp, Marlon Brando, Faye Dunaway, Géraldine Pailhas. Psichiatra (Brando) deve guarire uno squinternato (Depp) che millanta di essere il più grande amante del mondo. Questo film è semplicemente un buon film, a farne un film superlativo sono le prestazioni da knock-out delle sue “stelle”.

Categorie
Recensioni

The Lone Ranger

(2013) R: Gore Verbinski A: Johnny Depp, Armie Hammer, William Fichtner, Tom Wilkinson. Giustiziere mascherato dà la caccia ai banditi aiutato dal buffo nativo americano Depp. Commedia azionistica non eccessivamente entusiasmante sul piano della scrittura, ma entusiasticamente entusiasmante per effetti visivi e prestazione folkloristica del solito J. Depp che recita pensate un po’… con un uccello morto in testa! Non è piaciuto a molti, non riesco a capire perché.

Categorie
Recensioni

Black Mass – L’ultimo gangster

(2015) R: Scott Cooper A: Johnny Depp, Benedict Cumberbatch, Dakota Johnson, Joel Edgerton. Chi dice che Depp è in fase calante non ha ancora visto questo film! Tratta dall’omonimo libro, la pellicola è la storia vera di un criminale anni 70 di South Boston che decide di collaborare con l’FBI per sbarazzarsi di un nemico comune : la mafia italiana. Appassionante, violento, sardonico, è tutto quanto come dev’essere un film di gangster per farsi ricordare. J. Depp irriconoscibile nell’aspetto ma è ampiamente riconoscibile nel fervore che mette in ogni prova.

Categorie
Recensioni

Ed Wood

(1994) R: Tim Burton A: Johnny Depp, Martin Landau, Sarah Jessica Parker, Patricia Arquette. Depp è Ed Wood, il peggiore regista di tutti i tempi. Da una storia vera, filmetto aggraziato e altamente spiritoso, diretto in punta di ciak e dalle performance ottimamente calibrate. Depp interpreta il peggiore regista nel migliore dei modi.

Categorie
Recensioni

La fabbrica di cioccolato

(2005) R: Tim Burton A: Johnny Depp, Freddie Highmore, David Kelly, Helena Bonham Carter. Dall’omonimo romanzo di Roald Dahl, già adattato in precedenza per il cinema in un film del 1971 con Gene Wilder: il piccolo Charlie (Highmore) spera di trovare il biglietto dentro una tavoletta di cioccolato che gli garantirà l’accesso alla fabbrica dello stravagante sig. Wonka (Depp). Burton ha sempre grande inventiva e visioni del tutto originali, e non si smentisce nemmeno in questa deliziosa favola per famiglie. Depp non sarà Gene Wilder, ma fa comunque il suo bell’effetto.

Categorie
Recensioni

Cry Baby

(1990) R: John Waters A: Johnny Depp, Ricki Lake, Amy Locane. Baltimora anni ’50 : Depp è un ribelle (ma va?) che si innamora della giovane Locane. Sulle coordinate di GREASE, piacevole musical di belle ambientazioni ottimamente interpretato.

Categorie
Recensioni

Secret Window

(2004) R: David Koepp A: Johnny Depp, Maria Bello, John Turturro. Da un racconto di Stephen King, scrittore di successo viene stalkerato da un tipo che lo accusa di plagio. Giallo discretamente sospeso, la cosa migliore è Depp che fa lo stralunato meglio di qualsiasi altro stralunato sulla faccia della terra.

Categorie
Recensioni

Neverland – Un sogno per la vita

(2004) R: Marc Forster A: Johnny Depp, Kate Winslet, Julie Christie. Un supremo Depp è James M. Barrie, commediografo scozzese che dall’affetto per quattro bambini trasse lo spunto per il famoso personaggio di Peter Pan. Chimerico, una pellicola preziosa da sognatori indefessi.