Categorie
Recensioni

Nemico pubblico N. 1 – L’istinto di morte

(2008) R: Jean-François Richet A: Vincent Cassel, Cécile de France, Gérard Depardieu, Gilles Lellouche. Bio-dramma criminalesco dalla forza inarrestabile sul bandito francese Jacques Mesrine. Cassel è un accattivante “cattivo”. Seguito da una ugualmente bella parte due intitolata: NEMICO PUBBLICO N. 1 – L’ORA DELLA FUGA.

Categorie
Recensioni

Tyson

(1995) R: Uli Edel A: George C. Scott, Paul Winfield, Michael Jai White, James Sikking. Emozionante e sincero tele-ritratto di uno dei più grandi campioni della boxe di tutti i tempi dalla vita gloriosa e tormentata. Peccato per il doppiaggio. HBO produce.

Categorie
Recensioni

Bleed – Più forte del destino

(2016) R: Ben Younger A: Miles Teller, Aaron Eckhart, Katey Sagal, Ciarán Hinds. Biofilm su Vinny Pazienza, campione del mondo di pugilato fino a quando un brutto incidente d’auto non lo riduce mezzo paralizzato. Un film di boxe senza la boxe, che si concentra più sul lato umano e sofferenziale che su quello sportivo, non così esageratamente coinvolgente ma da vedere per una bella prestazione di Teller che fa Vinny e per conoscere una storia vera che ha dell’incredibile. Scorsese fra i produttori.

Categorie
Recensioni

Old Man & the Gun

(2018) R: David Lowery A: Robert Redford, Casey Affleck, Sissy Spacek, Danny Glover. La vera storia di Forrest Tucker, mitico rapinatore di banche. Bene raccontato e coinvolgente, un incredibilmente melodioso canto del cigno per l’ottantaduenne Redford.

Categorie
Recensioni

Basquiat

(1996) R: Julian Schnabel A: Jeffrey Wright, Michael Wincott, Benicio Del Toro, Claire Forlani. Bio-dramma squisitamente riuscito, efficace nella direzione e nella recitazione, sul celebre artista graffitaro nuiorchese.

Categorie
Recensioni

Florence

(2016) R: Stephen Frears A: Meryl Streep, Hugh Grant, Simon Helberg, Rebecca Ferguson. Storia vera di una riccona che sogna di diventare una cantante lirica ma non si rende conto di essere stonata come una campana. Bio-dramma fascinoso e intrattenente, fieramente ancorato a una performance streepiana semplicemente fantastica.

Categorie
Recensioni

Lo scafandro e la farfalla

(2007) R: Julian Schnabel, Laura Obiols A: Mathieu Amalric, Emmanuelle Seigner, Marie-Josée Croze, Anne Consigny. Giornalista di moda completamente paralizzato a causa di un ictus si ritrova a poter comunicare soltanto attraverso il battito di ciglia. Biofilm di alto livello, mozzafiato e profondamente toccante, narrato meticolosamente e interpretato con vigore estremo. Premio a Cannes per la regia e diverse candidature agli Oscar.

Categorie
Recensioni

Gli intrighi del potere – Nixon

(1995) R: Oliver Stone A: Anthony Hopkins, Joan Allen, Powers Boothe, Ed Harris. Racconta la storia di Richard Nixon, controverso presidente USA dal 1969 al 1974. Al netto di ridondanze registiche e performative, il biofilm di Stone è un affresco massiccio e stimolante di una tanto ambigua quanto affascinante figura politica che ha segnato profondamente la storia americana. 4 candidature agli Oscar.

Categorie
Recensioni

The Whistleblower

(2010) R: Larysa Kondracki A: Rachel Weisz, Monica Bellucci, Vanessa Redgrave, David Strathairn. Una Weisz meritevole di lodi è Kathryn Bolkovac, poliziotta americana che dopo una missione nei Balcani rivela uno scandalo sessuale tenuto nascosto dalle Nazioni Unite. Thriller provocatorio e sconvolgente basato su esperienze realmente vissute.

Categorie
Recensioni

Borg McEnroe

(2017) R: Janus Metz A: Sverrir Gudnason, Shia LaBeouf, Stellan Skarsgård, Tuva Novotny. Racconta la leggendaria rivalità tennistica degli anni ’80 fra il placido Björn Borg e l’eteroclito John McEnroe. Pellicola bio-sportiva scandinava eccezionalmente avvincente ed energica. Oltre ogni elogio la performance di LaBeouf che fa McEnroe.