Categorie
Recensioni

Good Time

(2017) R: Benny Safdie, Josh Safdie A: Robert Pattinson, Benny Safdie, Jennifer Jason Leigh, Buddy Duress. Pattinson (da encomio!) non si ferma davanti a nulla pur di riuscire a liberare suo fratello disabile di prigione. Poliziesco che scavalca le convenzioni di genere per restituirci una visione singolare e fortemente inebriante.

Categorie
Recensioni

Inserzione pericolosa

(1992) R: Barbet Schroeder A: Bridget Fonda, Jennifer Jason Leigh, Steven Weber, Peter Friedman. Programmatrice informatica (Fonda) condivide il proprio appartamento di Manhattan con una giovane donna mite ma solo all’apparenza (Jason Leigh). Thriller con un buon crescendo di tensione e un duello femminil-performativo tutto da vedere. Da un racconto di John Lutz, ha avuto un seguito nel 2005.

Categorie
Recensioni

Cocaine – La vera storia di White Boy Rick

(2018) R: Yann Demange A: Matthew McConaughey, Richie Merritt, Bel Powley, Jennifer Jason Leigh. Storia vera di un adolescente anni 80 prima informatore dell’FBI che divenne successivamente spacciatore di cocaina. Spavaldo, duro e triste, dà in ogni caso grande soddisfazione. Incisiva come sempre la recitazione di McConaughey, e credibile pure il giovane Merritt nelle vesti di White Boy Rick.

Categorie
Recensioni

L’uomo senza sonno

(2004) R: Brad Anderson A: Christian Bale, Jennifer Jason Leigh, Aitana Sánchez-Gijón, John Sharian. Giallo scuro su un metalmeccanico che insonne da un anno inizia a dubitare della propria sanità mentale. Conturbante, ti cattura psicologicamente e visivamente grazie a una prestazione di livello superiore di Bale.

Categorie
Recensioni

The Hitcher – La lunga strada della paura

(1986) R: Robert Harmon A: Rutger Hauer, C. Thomas Howell, Jennifer Jason Leigh. Odissea di un giovane che fa il solito errore di dare passaggi in macchina agli sconosciuti. Qualche atrocità gratuita ma la suspense e’ garantita. Hauer poi è lo psicotico ideale.

Categorie
Recensioni

The Hateful Eight

(2015) R: Quentin Tarantino A: Samuel L. Jackson, Kurt Russell, Jennifer Jason Leigh. Durante un nevoso inverno americano post guerra civile, un cacciatore di taglie e il suo prigioniero trovano rifugio in uno chalet abitato da malvagi personaggi. Lungo, feroce, verboso, Tarantino colora di giallo il genere western con la maestria di un pittore rinascimentale. Oscar a Morricone per la miglior colonna sonora.