Categorie
Recensioni

Un’altra donna

(1988) R: Woody Allen A: Gena Rowlands, Mia Farrow, Ian Holm, Blythe Danner. Prof di filosofia si appassiona alle sedute di una giovane paziente dello psichiatra che ha lo studio adiacente al suo appartamento. Psico-dramma con afflati bergmaniani, arguto e tortuoso. La Rowlands è sublime. Un film che può dare grandi soddisfazioni, ma non a tutti.

Categorie
Recensioni

Una notte d’estate (Gloria)

(1980) R: John Cassavetes A: Gena Rowlands, Buck Henry, Julie Carmen, Tony Knesich. La Rowlands è Gloria, ex donna di un gangster alla quale viene chiesto di prendersi cura di un bambino figlio dei suoi vicini legati alla mafia. Eteroclito thriller d’autore molto affascinante, con una esaltante performance di G. Rowlands. Ha vinto il Leone d’oro come miglior film a Venezia.

Categorie
Recensioni

Volti

(1968) R: John Cassavetes A: John Marley, Gena Rowlands, Lynn Carlin, Seymour Cassel. Cassavetes realizza un’opera bella stramba in grado però di grattare energicamente sopra le dinamiche di coppia. Di rilievo le prove d’attore. Candidature e riconoscimenti vari, fra di essi il Premio per la migliore interpretazione maschile a John Marley al Festival di Venezia.

Categorie
Recensioni

Le pagine della nostra vita

(2004) R: Nick Cassavetes A: Gena Rowlands, James Garner, Rachel McAdams, Ryan Gosling. Da un romanzo di Nicholas Sparks, giovane povero si innamora di giovane ricca ma presto i due sono costretti a separarsi a causa del differente status sociale. Romantico dramma che punta dritto al cuore, non mancante di cliché amorosi ma ampiamente godibile. Merito anche degli interpreti che sono di grande appiglio.