Categorie
Recensioni

Bleed – Più forte del destino

(2016) R: Ben Younger A: Miles Teller, Aaron Eckhart, Katey Sagal, Ciarán Hinds. Bio-film su Vinny Pazienza, campione del mondo di pugilato fino a quando un brutto incidente d’auto non lo riduce mezzo paralizzato. Un film di boxe senza la boxe, che si concentra più sul lato umano e sofferenziale che su quello sportivo, non così esageratamente coinvolgente ma da vedere per una bella prestazione di Teller che fa Vinny e per conoscere una storia vera che ha dell’incredibile. Scorsese fra i produttori.

Categorie
Recensioni

Sully

(2016) R: Clint Eastwood A: Tom Hanks, Aaron Eckhart, Laura Linney, Valerie Mahaffey. Hanks è un pilota esperto che grazie a un incredibile atterraggio di emergenza nel fiume Hudson salva numerose vite. Nonostante questo gesto è costretto ad affrontare una commissione d’inchiesta che deve far luce sul suo operato. Da una storia vera, commovente e magistrale ritratto fatto con tutti i crismi di un eroe quotidiano. T. Hanks ne dà una rappresentazione talmente fervida che, se non lo è già, diventerà sicuramente il vostro attore preferito.

Categorie
Recensioni

The Rum Diary – Cronache di una passione

(2011) R: Bruce Robinson A: Johnny Depp, Aaron Eckhart, Amber Heard. Le curiose vicende di un giornalista beone ai Caraibi. Dal primo romanzo di Hunter Thompson (l’antecedente bibliografico di PAURA E DELIRIO A LAS VEGAS), una storiella spregiudicata piena di scoppiati filonazisti e galloni di rum. Depp protagonista è comodamente adagiato in un ruolo dei suoi.

Categorie
Recensioni

Il cavaliere oscuro

TOP (2008) R: Christopher Nolan A: Christian Bale, Heath Ledger, Aaron Eckhart, Michael Caine. Basato sul personaggio di Batman, questo secondo capitolo della trilogia ideata dal regista Christopher Nolan sfonda le barriere del cinecomico per diventare una vera e propria storia criminalesca. C’è il solito gran Bale che fa Batman, e poi c’è Ledger (che vinse un Oscar) in una rappresentazione di Joker così furiosamente convincente che al 152esimo minuto si è quasi costretti a… diventare cattivi!