Categorie
Recensioni

Monster’s Ball – L’ombra della vita

(2001) R: Marc Forster A: Billy Bob Thornton, Halle Berry, Taylor Simpson, Gabrielle Witcher, Heath Ledger. Racconto della relazione fra un secondino razzista (Thornton) e la moglie afroamericana di un condannato a morte (Berry). Due interpreti fa-vo-lo-si danno lustro a una pellicola tutt’altro che leggera ma coinvolgente ed edificante. Oscar a H. Berry, che si aggiudicò anche l’Orso d’argento a Berlino.

Categorie
Recensioni

Il destino di un cavaliere

(2001) R: Brian Helgeland A: Heath Ledger, Mark Addy, Rufus Sewell, Shannyn Sossamon. Ledger è uno scudiero che sogna di diventare cavaliere nonostante le sue origini siano tutt’altro che nobili. Come farà? Filmetto simpatico, rocambolesco e tenero. Dotato inoltre di un ottimo apparato musicale rocchettaro.

Categorie
Recensioni

Il patriota

(2000) R: Roland Emmerich A: Mel Gibson, Heath Ledger, Joely Richardson. Durante la rivoluzione americana un pacifico contadino (Gibson in una carismatica performance) si ritrova a capo di un esercito. Spettacolare e ben congeniato, raro esempio di racconto storico vecchia scuola che fa cultura e non tedia.

Categorie
Recensioni

Monster’s Ball – L’ombra della vita

(2001) R: Marc Forster A: Billy Bob Thornton, Halle Berry, Heath Ledger. Racconto greve e intenso di due vite legate da un passato mortale. Forster osserva la sofferenza con attenzione ed emozione, la performance devastante della Berry (che le valse meritevolmente l’Oscar) fa il resto.

Categorie
Recensioni

I segreti di Brokeback Mountain

(2005) R: Ang Lee A: Jake Gyllenhaal, Heath Ledger, Michelle Williams. Lee è garbato nel raccontare l’amore fra due cowboys in mezzo ai monti del Wyoming. Basato su un racconto di Annie Proulx, può contare su un’equipe attoriale profondamente calata in ruoli tutt’altro che facili, Ledger su tutti. 3 Oscar: regia, sceneggiatura, colonna sonora.

Categorie
Recensioni

Paradiso + Inferno

(2006) R: Neil Armfield A: Heath Ledger, Abbie Cornish, Geoffrey Rush. Due tossicodipendenti, un poeta e una pittrice, in caduta libera dal paradiso artificiale all’inferno vero. Basato su un romanzo, drug movie totalmente identificato nelle interpretazioni tragicamente autentiche di Ledger/Cornish. A volte l’amore è davvero una droga.

Categorie
Recensioni

I Fratelli Grimm e l’incantevole strega

(2005) R: Terry Gilliam A: Matt Damon, Heath Ledger, Monica Bellucci. I due fratelli scrittori fronteggiano in gran baldanza la sovrana di una foresta maledetta. Magico e stravagante, e a quanto pare fortemente rivelatorio: la Bellucci scopre che la bellezza… non e’ eterna!

Categorie
Recensioni

Lords of Dogtown

(2005) R: Catherine Hardwicke A: Heath Ledger, Emile Hirsch, Victor Rasuk. La vera storia di una banda di skaters degli anni Settanta. Un film dalla fragranza giovanile dove attori si sovrappongono agli originali fra evoluzioni e dialoghi spiritosi. Documenta, ma senza mai perdere di vista la poesia.

Categorie
Recensioni

Il cavaliere oscuro

TOP (2008) R: Christopher Nolan A: Christian Bale, Heath Ledger, Aaron Eckhart, Michael Caine. Basato sul personaggio di Batman, questo secondo capitolo della trilogia ideata dal regista Christopher Nolan sfonda le barriere del cinecomico per diventare una vera e propria storia criminalesca. C’è il solito gran Bale che fa Batman, e poi c’è Ledger (che vinse un Oscar) in una rappresentazione di Joker così furiosamente convincente che al 152esimo minuto si è quasi costretti a… diventare cattivi!

Categorie
Recensioni

Parnassus – L’uomo che voleva ingannare il diavolo

(2009) R: Terry Gilliam A: Christopher Plummer, Lily Cole, Heath Ledger. Compagnia di teatro itinerante offre spettacoli molto particolari attraverso uno specchio magico. Sublime, fantasioso, policromo, con un cast zeppo di star, il carrozzone è andato avanti da sé purtroppo senza Heath Ledger scomparso durante la produzione. Ad memoriam.