Categorie
Recensioni

All That Jazz – Lo spettacolo comincia

(1979) R: Bob Fosse A: Roy Scheider, Jessica Lange, Ann Reinking, Leland Palmer. Mitologico film musicale che parla di un regista/coreografo (Scheider) stressato dalla realizzazione del suo nuovo spettacolo che si abbandona per questo motivo agli eccessi. Su per giù autobiografico, dinamico e raggiante, vinse 4 Oscar e la Palma d’oro a Cannes.

Categorie
Recensioni

La memoria del cuore

(2012) R: Michael Sucsy A: Rachel McAdams, Channing Tatum, Sam Neill, Jessica Lange. Due sposini funestati dalla improvvisa perdita di memoria di lei in seguito a un incidente d’auto. Ispirato a una vicenda realmente accaduta, seducente dramma sentimentale in grado di far sciogliere anche i cuori più duri.

Categorie
Recensioni

Tootsie

(1982) R: Sydney Pollack A: Dustin Hoffman, Jessica Lange, Teri Garr, Dabney Coleman. Hoffman è un attore di scarso successo che si traveste da donna per ottenere una parte. Esilarante, può contare su una eccelsa performance di Hoffman in parrucca, coadiuvato da una sceneggiatura perfettamente funzionale. Considerato fra le migliori commedie americane di tutti i tempi.

Categorie
Recensioni

Il postino suona sempre due volte

(1981) R: Bob Rafelson A: Jack Nicholson, Jessica Lange, John Colicos. Nicholson/Lange sono due amanti che progettano di ammazzare il marito di lei per intascare un’assicurazione. Ennesima e più centrata versione filmica del romanzo omonimo di James M. Cain, nuda, cruda, sessuofila. Sceneggiatura: David Mamet.

Categorie
Recensioni

Cape Fear – Il promontorio della paura

(1991) R: Martin Scorsese A: Robert De Niro, Nick Nolte, Jessica Lange. Il pazzo De Niro uscito di prigione si mette a perseguitare l’avvocato che lo ha fatto condannare. Rifacimento di un film del 1962 con Gregory Peck, è un thriller classico che vede R. De Niro in una delle sue interpretazioni più straordinariamente eccessive e fuori dalla grazia di Dio, al punto che alla fine non si può non tifare per lui.