Categorie
Recensioni

Umberto D.

(1952) R: Vittorio De Sica A: Carlo Battisti, Maria Pia Casilio, Lina Gennari, Ileana Simova. Funzionario dello Stato in pensione è costretto a vivere per strada con il solo conforto del suo cagnolino. Dramma doloroso che offre un senso di percezione quasi imbarazzante della realtà, finendo così per costituire un’ottima garanzia per la commozione. Apprezzato (forse proprio per la sua estrema veridicità) più dalla critica che dal pubblico, è considerato fra i capolavori del Neorealismo.

Categorie
Recensioni

Un americano a Roma

(1954) R: Steno A: Alberto Sordi, Maria Pia Casilio, Ilse Peterson, Anita Durante. Alberto Sordi è uno talmente in fissa con l’America da arrivare a parlare addirittura un inglese… maccheronico! Pellicola tutta da ridere, di satira per certi versi persino banalotta, ma la vis comica di Sordi è esemplare. Entrato a buon diritto nell’immaginario collettivo per la famosa battuta sui maccheroni.