Categorie
Recensioni

La fuga

(1947) R: Delmer Daves A: Humphrey Bogart, Lauren Bacall, Bruce Bennett, Agnes Moorehead. Uomo ingiustamente condannato per aver ammazzato la moglie scappa di prigione e per non farsi riconoscere si fa cambiare i connotati. Un “nero” classico e affascinante, con un formidabile Bogart e L. Bacall che riempie lo schermo ogniqualvolta vi si affaccia.

Categorie
Recensioni

The Walker

(2007) R: Paul Schrader A: Woody Harrelson, Kristin Scott Thomas, Lauren Bacall, Ned Beatty. Piccolo thriller trainato da una grande prestazione di Harrelson nel ruolo di un omosessuale di mezz’età che fa l’accompagnatore per signore dell’alta borghesia di Washington, il quale viene coinvolto suo malgrado in un caso di omicidio.

Categorie
Recensioni

Dogville

(2003) R: Lars von Trier A: Nicole Kidman, Paul Bettany, Lauren Bacall, Harriet Andersson. La Kidman in fuga da una banda di gangster finisce in un piccolo villaggio fra le Montagne Rocciose mettendone in crisi gli equilibri. Lungo e impervio ma fascinatorio, costituisce un’esperienza provante che vale senz’altro la pena di provare.

Categorie
Recensioni

Come sposare un milionario

(1953) R:  Jean Negulesco A: Marilyn Monroe, Betty Grable, Lauren Bacall, David Wayne. Tre donne di New York (le tre delizie Monroe/Grable/Bacall) fanno comunella per cercare dei polli da sposare e spennare. Pimpante commedia che puzza di fascino lontano un chilometro.

Categorie
Recensioni

Il grande sonno

(1946) R: Howard Hawks A: Humphrey Bogart, Lauren Bacall, John Ridgely, Martha Vickers. Il detective privato Philip Marlowe (un indimenticabile Bogart) viene assunto da una famiglia di ricconi per occuparsi di un ricattatore. Noir misterioso, perverso, con un cast ammaliante a livelli vertiginosi. Ha un fascino ‘sto film che tutti questi anni non sono ancora riusciti a scalfire.