Categorie
Recensioni

Julie & Julia

(2009) R: Nora Ephron A: Amy Adams, Meryl Streep, Chris Messina, Stanley Tucci. La Adams decide di cambiar vita sperimentando in un anno tutte le ricette ideate dalla famosa cuoca Streep. Trainato dalla prestazione stellare di Meryl, questo film culinario vivace e “gustoso” non scompare di certo in mezzo a tutti i vari film del genere.

Categorie
Recensioni

Di nuovo in gioco

(2012) R: Robert Lorenz A: Clint Eastwood, Amy Adams, John Goodman, Justin Timberlake. Vecchio cerca-talenti di baseball si fa (suo malgrado) aiutare dalla figlia per tornare di nuovo in gioco. Buon dramma sportivo che sa ben usufruire della grazia interpretativa eastwoodiana.

Categorie
Recensioni

Come d’incanto

(2007) R: Kevin Lima A: Amy Adams, Susan Sarandon, James Marsden, Patrick Dempsey. Rinverdimento dei miti disneiani in una commedia deliziosa che mette in scena una favolesca storia d’amore innestata sulla realtà quotidiana. Efficaci gli interpreti.

Categorie
Recensioni

Arrival

(2016) R: Denis Villeneuve A: Amy Adams, Jeremy Renner, Forest Whitaker, Michael Stuhlbarg. Linguista (Adams) viene chiamata a far parte di un team di esperti per tentare di comunicare con delle misteriose astronavi aliene appena sbarcate sulla Terra. Da un racconto di Ted Chiang, ottima pellicola fantascientifica ottimamente coinvolgente, intima e accattivante. Mirabile la prestazione offerta da A. Adams. Il film ha vinto un Premio Oscar per il miglior montaggio sonoro.

Categorie
Recensioni

Animali notturni

(2016) R: Tom Ford A: Amy Adams, Jake Gyllenhaal, Michael Shannon, Aaron Taylor-Johnson. Noir moderno che parla di una ricca gallerista ossessionata dal romanzo del suo ex marito. E’ una pellicola elegante e tesa, diretta da Ford con la consueta verve visiva. Gran premio della giura a Venezia.

Categorie
Recensioni

American Hustle – L’apparenza inganna

(2013) R: David O. Russell A: Christian Bale, Amy Adams, Bradley Cooper, Jennifer Lawrence. Agente dell’FBI (Cooper) costringe due lestofanti (Bale/Adams) ad infiltrarsi nella mafia del New Jersey. A dispetto del titolo l’apparenza non inganna perché questo film è davvero come appare, cioè energico, spassoso e decisamente intrattenente. Il cast è di evidente brillantezza, che se qualcuno nutrisse mai qualche dubbio sulla qualità performativa di Bale, vederlo gli servirà per cambiare completamente idea.

Categorie
Recensioni

Big Eyes

(2014) R: Tim Burton A: Amy Adams, Christoph Waltz, Danny Huston, Krysten Ritter. Storia vera del marito di una pittrice (Waltz) ritenuto per anni il vero autore delle opere della moglie (Adams). Eccitante ed emotivamente coinvolgente quadro di vita dipinto da Burton con la solita modalità fantasiosa. Gli interpreti si rivelano degli ottimi pennelli.

Categorie
Recensioni

The Fighter

(2010) R: David O. Russell A: Mark Wahlberg, Christian Bale, Amy Adams. Da una storia vera, due fratelli alle prese con la boxe. Intenso e pomposo, cosparso di grande umanità, Christian Bale in qualità di esperto di crack e noble art fa faville. Due Oscar, di cui uno proprio a Bale come miglior attore non protagonista.

Categorie
Recensioni

Lei

(2013) R: Spike Jonze A: Joaquin Phoenix, Scarlett Johansson, Amy Adams. Avveniristica storia d’amore fra uno scrittore baffuto e un sistema operativo. Il tema sono le relazioni umane e l’incomunicabilità tra le persone, la messinscena è un dramma di grande atmosfera. La Johansson sensuale anche quando doppia un computer, Phoenix è un attore che può fare tutto… e tutto bene! Oscar alla miglior sceneggiatura originale.