Categorie
Recensioni

Manhunter – Frammenti di un omicidio

(1986) R: Michael Mann A: William Petersen, Kim Greist, Joan Allen, Brian Cox. L’ex agente federale Petersen viene richiamato in servizio per dare la caccia a un omicida periodico. Avvincente psico-thriller che ti prende per la gola, con la prima apparizione in pellicola del personaggio di Hannibal Lecter (che ricomparirà nel SILENZIO DEGLI INNOCENTI). Sceneggia lo stesso Mann da un romanzo di Thomas Harris dal titolo Red Dragon (in italiano Il delitto della terza luna) come il rifacimento del 2002.

Categorie
Recensioni

Alì

(2001) R: Michael Mann A: Will Smith, Jamie Foxx, Jon Voight, Mario Van Peebles. Bio-film sul mitico campione di pugilato Muhammad Alì (al secolo Cassius Clay). Regala grandi emozioni soprattutto grazie alla performance poderosa di Smith nel ruolo del protagonista.

Categorie
Recensioni

Insider – Dietro la verità

(1999) R: Michael Mann A: Russell Crowe, Al Pacino, Christopher Plummer. Thriller energico che racconta dei meccanismi che stanno dietro alle multinazionali del tabacco. Un film coraggioso e di stile, dalle performance tutte eccelse.

Categorie
Recensioni

Nemico pubblico – Public Enemies

(2009) R: Michael Mann A: Christian Bale, Johnny Depp, James Russo. La vera storia di John Dillinger, mitico gangster americano degli anni Trenta. Bello stile registico come ci si aspetta sempre da Mann, dettagliata ricostruzione scenografica, piombo a catinelle. Depp in guanti di pelle nera è magnetico.

Categorie
Recensioni

Heat – La sfida

(1995) R: Michael Mann A: Al Pacino, Robert De Niro, Val Kilmer. De Niro vuole rapinare una banca, Pacino lo deve fermare a tutti i costi. Frenetica psicologia in azione e l’occasione più unica che rara di vedere due mostri sacri uno contro l’altro, per quanto condividano lo schermo solo pochi minuti ma preziosi. Menzione alla superba fotografia tutta italiana di Dante Spinotti. Nel complesso troppo lungo, ma glielo si perdona.

Categorie
Recensioni

L’ultimo dei Mohicani

(1992) R: Michael Mann A: Daniel Day-Lewis, Madeleine Stowe, Russell Means. Durante la guerra anglo-francese in Nord America tre mohicani si trovar a difendere le figlie di un colonnello britannico. Tratta da un romanzo, movimentata love story in costume con Day-Lewis avvenente fuciliere che spara fuori una carismatica performance.

Categorie
Recensioni

Collateral

(2004) R: Michael Mann A: Tom Cruise, Jamie Foxx, Jada Pinkett Smith. Brizzolato killer di professione sequestra un povero taxista per farsi scarrozzare da un omicidio all’altro. Girato tutto in digitale o quasi, include un alto tasso di adrenalina e gente giù dalle finestre! Il duetto Cruise/Foxx è esilarante.