Categorie
Recensioni

Bad Boys for Life

(2020) R: Adil El Arbi, Bilall Fallah A: Will Smith, Martin Lawrence, Vanessa Hudgens, Alexander Ludwig. Due sbirri vecchia scuola alle prese con un signore della droga messicano. Una trama logora lascia spazio ad una gustosa azione e a due prestazioni attoriche sgargianti.

Categorie
Recensioni

Alì

(2001) R: Michael Mann A: Will Smith, Jamie Foxx, Jon Voight, Mario Van Peebles. Bio-film sul mitico campione di pugilato Muhammad Alì (al secolo Cassius Clay). Regala grandi emozioni soprattutto grazie alla performance poderosa di Smith nel ruolo del protagonista.

Categorie
Recensioni

Nemico pubblico

(1998) R: Tony Scott A: Will Smith, Gene Hackman, Jon Voight, Lisa Bonet. Thriller intrattenente e calibratamente narrato che racconta di un avvocato (Smith) il quale entra in possesso di un video scottante su un alto dirigente degli apparati di sicurezza americani.

Categorie
Recensioni

Io, robot

(2004) R: Alex Proyas A: Will Smith, Bridget Moynahan, Bruce Greenwood, Alan Tudyk. Fanta-thriller frivolamente ispirato ad Asimov, ambientato in un futuro in cui gli esseri umani sono diventati estremamente dipendenti dai robot nella loro vita quotidiana. Ma il detective Smith non si fida troppo delle macchine. Non molto altro di più del puro e semplice spettacolarismo cinematografico ma in certi casi può bastare.

Categorie
Recensioni

La ricerca della felicità

(2006) R: Gabriele Muccino A: Will Smith, Thandie Newton, Jaden Smith, Brian Howe. Talentuoso venditore lotta per garantire una vita migliore a sé stesso e al figlioletto. Ispirato a una storia vera, mélo pregevole, divertente e toccante.

Categorie
Recensioni

Suicide Squad

(2016) R: David Ayer A: Will Smith, Jared Leto, Margot Robbie, Viola Davis. Dai fumetti DC Comics, agenzia governativa assolda una banda di sbarellati supercattivi per salvare il mondo dall’apocalisse. Confusionario ma sollazzevole e travolgente, non ha altri pregi se non un’azione da rimanere attaccati alla sedia. Ma potrebbe bastare. Apprezzabili le performance, Leto su tutti. Ha vinto un Oscar per il miglior trucco.

Categorie
Recensioni

Bad Boys

(1995) R: Michael Bay A: Will Smith, Martin Lawrence, Lisa Boyle, Michael Taliferro. Due detective (Smith e Lawrence) vanno a caccia di spacciatori nei bassifondi di Miami. Premessa non proprio originale ma questa commedia azionistica funziona bene sul piano della chimica di coppia, delle acrobazie e dello spigliato umorismo. 2 seguiti (2003, 2020).

Categorie
Recensioni

Hitch – Lui sì che capisce le donne

(2005) R: Andy Tennant A: Will Smith, Eva Mendes, Kevin James, Amber Valletta. Smith aiuta gli uomini a conquistare le donne, ma occhio che arriva anche per lui il momento di innamorarsi. Pellicola di ottimo e gustabile sentimentalismo, con delle ottime e gustabili performance. Classico film da regalare a San Valentino.

Categorie
Recensioni

Io sono leggenda

(2007) R: Francis Lawrence A: Will Smith, Alice Braga, Charlie Tahan, Salli Richardson-Whitfield. Smith è l’unica persona immune a un virus che ha trasformato gli uomini in vampiri. Dovrà lottare per trovare una cura. Film non impeccabile ma che risente benevolmente di una straordinaria prova d’attore tutta da gustare di Will Smith.

Categorie
Recensioni

Men in Black

(1997) R: Barry Sonnenfeld A: Tommy Lee Jones, Will Smith, Linda Fiorentino. Jones/Smith sono due agenti governativi incaricati di sorvegliare una comunità di alieni. Spassoso, ben cadenzato, dalle divertenti trovate, i soliti UFO messi in scena con insolita leggerezza. Basato sui fumetti omonimi di Lowell Cunningham, ebbe due seguiti e un enorme successo commerciale.