Categorie
Recensioni

Alice non abita più qui

(1974) R: Martin Scorsese A: Ellen Burstyn, Kris Kristofferson, Mia Bendixsen, Alfred Lutter, Jodie Foster. Dopo la morte del marito, Alice (una sensazionale Burstyn che vinse l’Oscar) si trasferisce assieme al figlio in Arizona dove trova lavoro e amore. E’ un dramma sentimentale esemplare in cui tutto è ben dosato e profondamente coinvolgente.

Categorie
Recensioni

Casotto

(1977) R: Sergio Citti A: Catherine Deneuve, Jodie Foster, Paolo Stoppa, Flora Carabella, Mariangela Melato, Gigi Proietti, Ugo Tognazzi, Michele Placido. Pregevole, allegra e geniale farsa con dei magnifici attori (inclusa una giovanissima J. Foster) che ha come protagonista la cabina di una spiaggia libera di Ostia dentro la quale si spogliano a turno dei curiosi personaggi.

Categorie
Recensioni

Sommersby

(1993) R: Jon Amiel A:  Richard Gere, Jodie Foster, Lanny Flaherty, Wendell Wellman. Gere torna a casa dopo la guerra ma è diverso, tanto che sembra quasi un’altra persona… Rifacimento di un film francese, è un solido dramma basato su un mistero costantemente alimentato, anche grazie alle probanti performance delle due star Gere/Foster.

Categorie
Recensioni

Carnage

(2011) R: Roman Polanski A: Jodie Foster, Kate Winslet, Christoph Waltz, John C. Reilly. Da un’opera teatrale di Yasmina Reza, due coppie di genitori si trovano in un appartamento per discutere di una lite intercorsa fra i rispettivi figli. Girato tutto in una stanza, è una commedia di godibili battibecchi, diretta con mano salda e illuminata da delle brillanti performance.

Categorie
Recensioni

Il silenzio degli innocenti

TOP (1991) R: Jonathan Demme A: Jodie Foster, Anthony Hopkins, Lawrence A. Bonney. La coraggiosa Foster indaga su un pazzo omicida con l’aiuto di un altro pazzo omicida, Hopkins. Dal romanzo omonimo di Thomas Harris, un cult, cupo, ossessivo, di eccezionale impatto visivo. Anthony Hopkins mai stato meglio, né prima né dopo. 5 Oscar: film, regia, attore protagonista, attrice protagonista, sceneggiatura.

Categorie
Recensioni

Taxi Driver

(1976) R: Martin Scorsese A: Robert De Niro, Jodie Foster, Cybill Shepherd. Ex marine prostrato dalle ingiustizie decide di diventare giustiziere. Freddo e straniante, lo spettatore sbigottito contempla un monumento al cinema. Ciononostante (a giudizio del sottoscritto ma non solo, v. il critico americano Leonard Maltin) discretamente sopravvalutato, parzialmente redento da una performance maiuscola di De Niro.

Categorie
Recensioni

Inside Man

(2006) R: Spike Lee A: Denzel Washington, Clive Owen, Jodie Foster, Christopher Plummer. Descrizione di una rapina in banca con ostaggi. Spike Lee detta i ritmi, gli attori interscambiano emozioni. C’è un fine umorismo ad azione incontrollata durante tutto il racconto, e colpi di scena continui. Un heist thriller di pregio.