Categorie
Recensioni

Contagion

(2011) R: Steven Soderbergh A: Matt Damon, Kate Winslet, Jude Law, Gwyneth Paltrow. Realizzato con un buon grado di tensione e perfettamente trainato da un’ottima compagine attorica, film disastrofico che racconta di una pandemia galoppante e dei suoi letali effetti sulla società.

Categorie
Recensioni

Ragione e sentimento

(1995) R: Ang Lee A: Emma Thompson, Kate Winslet, James Fleet, Tom Wilkinson, Alan Rickman, Hugh Grant. Inghilterra ottocentesca: vedova e figlie cadono in disgrazia dopo la spartizione dell’eredità del de cuius. Traslazione su pellicola del classico di Jane Austen eseguita con ragione e sentimento. Brillante la recitazione. La Thompson sceneggia e vince l’Oscar.

Categorie
Recensioni

The Reader – A voce alta

(2008) R: Stephen Daldry A: Kate Winslet, Ralph Fiennes, Bruno Ganz, Jeanette Hain. Nella Germania del dopoguerra un quindicenne viene condotto da una donna adulta in una torbida relazione che lo segnerà per sempre. La maggior parte del fascino di questo dramma tratto da un romanzo risiede nella interpretazione sbalorditiva della Winslet. Oscar a lei, dovuto.

Categorie
Recensioni

The life of David Gale

(2003) R: Alan Parker A: Kevin Spacey, Kate Winslet, Laura Linney, Cleo King. Docente di filosofia texano condannato a morte per una serie di crimini si dichiara vittima di un complotto. Dramma legale di peso, diretto abilmente e recitato con ardore. Pro o contro la pena di morte? Allo spettatore l’ardua sentenza.

Categorie
Recensioni

Se mi lasci ti cancello

(2004) R: Michel Gondry A: Jim Carrey, Kate Winslet, Tom Wilkinson, Gerry Robert Byrne. La trama potrebbe essere sintetizzata così: due ex si avvalgono di una procedura sperimentale per cancellare dalle reciproche menti i ricordi relativi alla loro relazione. Il film di Gondry è indubbiamente originale, come anche non facilmente intelligibile e fortemente estetizzante, si fa apprezzare comunque per il suo bislacco spirito registico e spigliatezza recitativa. Oscar per la migliore sceneggiatura originale a Charlie Kaufman.

Categorie
Recensioni

Carnage

(2011) R: Roman Polanski A: Jodie Foster, Kate Winslet, Christoph Waltz, John C. Reilly. Da un’opera teatrale di Yasmina Reza, due coppie di genitori si trovano in un appartamento per discutere di una lite intercorsa fra i rispettivi figli. Girato tutto in una stanza, è una commedia di godibili battibecchi, diretta con mano salda e illuminata da delle brillanti performance.

Categorie
Recensioni

Revolutionary Road

(2008) R: Sam Mendes A: Leonardo DiCaprio, Kate Winslet, Christopher Fitzgerald. Dal romanzo omonimo di Richard Yates, un tipico matrimonio americano anni 50, fuori perfetto dentro tormentato, è pronto ad esplodere. Potente, con i naufraghi del Titanic di nuovo insieme, e di nuovo bravi.

Categorie
Recensioni

Neverland – Un sogno per la vita

(2004) R: Marc Forster A: Johnny Depp, Kate Winslet, Julie Christie. Un supremo Depp è James M. Barrie, commediografo scozzese che dall’affetto per quattro bambini trasse lo spunto per il famoso personaggio di Peter Pan. Chimerico, una pellicola preziosa da sognatori indefessi.

Categorie
Recensioni

Titanic

(1997) R: James Cameron A: Leonardo DiCaprio, Kate Winslet, Billy Zane. La nota vicenda della nave affondata da un iceberg. Spettacolo a ogni pié sospinto, magnetismo attoriale, le note di My heart will go on che risuonano in eterno. Con 11 Oscar, è il film più premiato di sempre assieme a BEN HUR e IL SIGNORE DEGLI ANELLI – IL RITORNO DEL RE.

Categorie
Recensioni

L’amore non va in vacanza

(2006) R: Nancy Meyers A: Kate Winslet, Cameron Diaz, Jude Law, Jack Black. Due ragazze, una inglese l’altra americana, con problemi “di cuore” si scambiano la casa per le vacanze. Gustosa commedia degli equivoci, è inequivocabilmente quel superficiale che conquista.