Categorie
Recensioni

Charlie’s Angels

(2000) R: McG A: Cameron Diaz, Drew Barrymore, Lucy Liu, Bill Murray. Ispirato alla famosa serie TV anni Settanta, tre sexy detective lavorano per un capo che non si sa come sia fatto. Commedia d’azione piena di brio che allieta per qualche bella coreografia ma soprattutto per un terzetto femminile, come dire… hot !

Categorie
Recensioni

Vanilla Sky

(2001) R: Cameron Crowe A: Tom Cruise, Penelope Cruz, Cameron Diaz. Giovane ricco editore vede la sua vita sconvolta da un incidente d’auto. Gioiello di ermetismo filmico al limite della comprensibilità, il sempre efficace Cruise ci fa capire il senso, o almeno ci prova. Per scrupolo, guardatevelo due volte!

Categorie
Recensioni

Essere John Malkovich

(1999) R: Spike Jonze A: John Cusack, Cameron Diaz, John Malkovich. Burattinaio scopre un sistema che gli permette di entrare nel cervello dell’attore John Malkovich. Soggetto curioso sviluppato con grottesco brio, pare che Malkovich non ne fosse particolarmente lusingato all’inizio di un film su di lui, il successo che ottenne lo fece presumibilmente ricredere.

Categorie
Recensioni

L’amore non va in vacanza

(2006) R: Nancy Meyers A: Kate Winslet, Cameron Diaz, Jude Law, Jack Black. Due ragazze, una inglese l’altra americana, con problemi “di cuore” si scambiano la casa per le vacanze. Gustosa commedia degli equivoci, con una line up attoriale all’altezza è inequivocabilmente quel superficiale che conquista.

Categorie
Recensioni

Gangs of New York

(2002) R: Martin Scorsese A: Leonardo DiCaprio, Cameron Diaz, Daniel Day-Lewis. Al suo “debutto” nel kolossal Scorsese racconta la sanguinosa lotta fra bande nella New York di metà Ottocento. Pellicola viscerale, dallo scenario barbaro, eccelse interpretazioni (il formidabile Day-Lewis su tutte) la impreziosiscono a tal punto da renderla una delle migliori opere del regista italoamericano.

Categorie
Recensioni

The Mask – Da zero a mito

(1994) R: Chuck Russell A: Jim Carrey, Cameron Diaz, Peter Riegert. Bancario sfigato scopre una maschera che gli dona dei superpoteri. E’ una gustosa buffonata impreziosita dalla straordinaria vis comica di Jim Carrey diventato famoso a suon di smorfie.

Categorie
Recensioni

Tutti pazzi per Mary

(1998) R: Bobby Farrelly, Peter Farrelly A: Ben Stiller, Cameron Diaz, Matt Dillon. Stiller ingaggia un investigatore per ritrovare il grande amore dei tempi della scuola. Irriverenza, un filo di demenza, e una Cameron Diaz attraente come mai prima (e neanche dopo). Perfetto se si e’ in vena di frivolezze, come profetizzato sul manifesto promozionale “ti pieghi in due dalle risate”.

Categorie
Recensioni

Ogni maledetta domenica

(1999) R: Oliver Stone A: Al Pacino, Dennis Quaid, Cameron Diaz. Pacino è un allenatore di football americano in crisi quando la sua squadra comincia a calare di rendimento. Film motivazionale per eccellenza, aggressivo e pomposo, fra sport, politica e società. Il discorso di Al allo spogliatoio è da annali del cinema.