Categorie
Recensioni

Tower Heist – Colpo ad alto livello

(2011) R: Brett Ratner A: Eddie Murphy, Ben Stiller, Casey Affleck, Alan Alda. Dei lavoratori fregati da un miliardario decidono di vendicarsi con una bella rapina ai suoi danni. Ricordo di aver sentito diversi “ah ah ah” in sala durante tutta la proiezione di questa commedia perfettamente fantasmagoricamente hollywoodiana, retta da degli attori fenomenali. Vedere per credere.

Categorie
Recensioni

Tropic Thunder

(2008) R: Ben Stiller A: Ben Stiller, Jack Black, Robert Downey Jr., Jeff Kahn, Nick Nolte, Tom Cruise, Sean Penn, Matthew McConaughey. Gigantesca e divertentissima presa per i fondelli dello star system hollywoodiano: alcuni vanagloriosi attori di un film di guerra sono costretti a diventare realmente i soldati che stanno interpretando. Letteralmente una esplosione fortissima di buffoneria, innescata da un manipolo di attori e cameisti da far invidia al mondo.

Categorie
Recensioni

I Tenenbaum

(2001) R: Wes Anderson A: Gene Hackman, Gwyneth Paltrow, Anjelica Huston, Ben Stiller. Film commedioso per grandi, superdotato di cast, che racconta di una bizzarra famiglia di (ex) geni che si separa e che dopo anni si ritrova per varie ragioni sotto lo stesso tetto. Frizzante, ipercromatico, e pieno di fantasia ben riposta, fa ridere preservando purtuttavia una rara acutezza psicanalitica.

Categorie
Recensioni

Lo spaccacuori

(2007) R: Bobby Farrelly, Peter Farrelly A:  Ben Stiller, Michelle Monaghan, Malin Akerman. Stiller incontra quella che crede essere la sua anima gemella, la quale invece si rivelerà ben presto una colossale rottura di palle! Rifacimento di una commedia del 1972, è un buon collage di ameno e grossolano, soprattutto nella prima delle due ore, poi decelera ma ci sono almeno 3/4 scene da sbudellarsi dalle risate.

Categorie
Recensioni

Giovani, carini e disoccupati

(1994) R: Ben Stiller A: Winona Ryder, Ethan Hawke, Ben Stiller. Quattro appena diplomati alle prese con la realtà e con i dubbi sul futuro. Tipico da cinematografo Nineties ma incentrato sul tema sempre attuale della realizzazione di sé, il “re della risata” Stiller all’esordio come regista lo dirige e lo recita assieme ad altri interpreti di forte appeal, con il risultato di una commedia sfiziosa. Titolo italiano piuttosto evocativo.

Categorie
Recensioni

Ti presento i miei

(2000) R: Jay Roach A: Ben Stiller, Robert De Niro, Teri Polo. Stiller e’ il ragazzo di Pam ma prima di sposarla deve passare sotto le forche caudine del padre di lei. Una commedia forsennata con il solito Ben Stiller che fa lo sfigato da Dio. Ebbe un notevole successo, del resto quando mai capita di vedere De Niro… in vestaglia !

Categorie
Recensioni

Tutti pazzi per Mary

(1998) R: Bobby Farrelly, Peter Farrelly A: Ben Stiller, Cameron Diaz, Matt Dillon. Stiller ingaggia un investigatore per ritrovare il grande amore dei tempi della scuola. Irriverenza, un filo di demenza, e una Cameron Diaz attraente come mai prima (e neanche dopo). Perfetto se si e’ in vena di frivolezze, come profetizzato sul manifesto promozionale “ti pieghi in due dalle risate”.

Categorie
Recensioni

Zoolander

(2001) R: Ben Stiller A: Ben Stiller, Owen Wilson, Christine Taylor. Derek Zoolander e’ un supermodello coinvolto in sporchi affari. Umorismo in azione grazie alla proverbiale vis comica di Ben Stiller, il manifesto promozionale recita: “3% di grassi, 1% di attività cerebrale”… e fa già ridere così! Non è solo un film, e’ anche un gigantesco showroom.