Categorie
Recensioni

La proposta

(2005) R: John Hillcoat A: Ray Winstone, Guy Pearce, Emily Watson, Richard Wilson. Per salvare suo fratello più piccolo, Pearce deve ammazzare quello più grande. Western truce, contemplativo ed eccezionalmente ben filmato. Sceneggiatura ad opera del musicista Nick Cave.

Categorie
Recensioni

The Rover

(2014) R: David Michôd A: Guy Pearce, Robert Pattinson, Scoot McNairy, David Field. Dopo che l’economia mondiale è collassata il vagabondo Pearce girovaga per il deserto australiano cercando di tenersi stretto tutto ciò che gli rimane: un fuoristrada. Pellicola post-apocalittica derivativa ma non per questo priva del giusto grado di tensione e godibilità. Da encomio le esecuzioni di Pearce e Pattinson.

Categorie
Recensioni

Lawless

(2012) R: John Hillcoat A: Tom Hardy, Shia LaBeouf, Guy Pearce, Jason Clarke. Vera storia di una leggendaria famiglia di commercianti abusivi di alcol durante il periodo del Proibizionismo. Quintalate di violenza e recitazione fortemente carismatica sono tutto ciò che questo film ha da offrire, ma direi che basta e avanza per farne un appetitoso intrattenimento.

Categorie
Recensioni

Montecristo

(2002) R: Kevin Reynolds A: Jim Caviezel, Guy Pearce, Richard Harris, James Frain. Rilettura creativa ma formidabile del celebre romanzo di Dumas su un marinaio ingiustamente incarcerato che grida vendetta. Caviezel è l’incredibile protagonista di questo film ottimamente avventuroso, visivamente incantevole.

Categorie
Recensioni

The Hurt Locker

(2008) R: Kathryn Bigelow A: Jeremy Renner, Anthony Mackie, Brian Geraghty, Guy Pearce. Squadra di artificieri è incaricata di sminare dei territori in Iraq. Bigelow dirige un grande film, aspro, carico di tensione è il caso di dire “esplosiva”. Un milione di riconoscimenti fra cui 6 Oscar, anche come miglior film e miglior regia.

Categorie
Recensioni

The Road

(2009) R: John Hillcoat A: Viggo Mortensen, Charlize Theron, Kodi Smit-McPhee. Adattamento di un romanzo, è una favola post-apocalittica su un uomo e il figlioletto che cercano di sopravvivere alla catastrofe. Straziante film cupo illuminato da un finale che dona speranza, vanta una performance di alto livello di Mortensen e un impressionante Smit-McPhee classe ’96!

Categorie
Recensioni

Memento

(2000) R: Christopher Nolan A: Guy Pearce, Carrie-Anne Moss, Joe Pantoliano. Thriller dall’originalissima trama che a doverla descrivere la sintetizzerei così: uno che non si ricorda e che per ricordarsi si tatua le cose. Tensione e contorsione sono le parole d’ordine di un’opera dallo stile narrativo unico che ricorderete.

Categorie
Recensioni

L.A. Confidential

(1997) R: Curtis Hanson A: Kevin Spacey, Russell Crowe, Guy Pearce. Tre agenti, tre diverse idee di Legge. Ambientato a Los Angeles negli anni Cinquanta, è un noir di alto livello, dettagliato, che offre una desolante visione del mondo. La Basinger serpeggia fra le “divise” sinuosa come Giunone.