Categorie
Recensioni

La casa di Jack

(2018) R: Lars von Trier A: Matt Dillon, Bruno Ganz, Uma Thurman, Siobhan Fallon Hogan. Trier non ce la fa proprio a scrivere film facili, e non si smentisce nemmeno nel caso di questo tanto repellente quanto affascinante thriller con tonalità orroristiche su uno squinternato assassino periodico (un Matt Dillon come non lo avete mai visto) che racconta i suoi ammazzamenti meticolosamente organizzati. Una bella prova di coraggio per lo spettatore ma che alla fine potrebbe perfino pagare.

Categorie
Recensioni

Pulp Fiction

TOP (1994) R: Quentin Tarantino A: John Travolta, Uma Thurman, Samuel L. Jackson, Harvey Keitel, Tim Roth, Bruce Willis, Christopher Walken, Rosanna Arquette. Tarantino scrive tre storie di malavita, il resto lo fanno Travolta e compagnia sparante. Dialoghi vivacissimi, violenza che diventa quasi spassosa, personaggi delineati alla perfezione, almeno due scene memorabili… cosa volere di più! Tantissimi i riconoscimenti, fra cui Palma d’Oro a Cannes e Oscar per la miglior sceneggiatura originale a Quentin Tarantino e Roger Avary.

Categorie
Recensioni

Gattaca – La porta dell’universo

(1997) R: Andrew Niccol A: Ethan Hawke, Uma Thurman, Jude Law. In un futuro prossimo chi non nasce in laboratorio è un “non-valido”, un essere geneticamente imperfetto. Da una simile premessa ha origine una pellicola fanta-filosofica su un ipotetico triste domani illustrato con sagacia, attraverso un cast che è d’uopo definire… stellare!

Categorie
Recensioni

Analisi finale

(1992) R: Phil Joanou A: Richard Gere, Kim Basinger, Uma Thurman. Psichiatra di San Francisco innamorato della sorella di una paziente si troverà impelagato in un mucchio di casini. Coinvolgente nonostante sia lungo e complesso, da vedere anche solo per il tris di attori che seduce a ogni sequenza.

Categorie
Recensioni

Kill Bill: Volume 1

TOP (2003) R: Quentin Tarantino A: Uma Thurman, David Carradine, Daryl Hannah, Michael Madsen. Una Thurman indimenticabile si vuole vendicare di chi le ha rovinato le nozze. Tarantino si affida al suo consueto mescolamento di generi per confezionare un film dinamico ed esplosivo, musicalmente ricercato, con sequenze memorabili di cappa, spada e… piedi! Prima parte di un unico progetto che come scrisse Tullio Kezich “resterà in dvd un punto di riferimento del cinema postmoderno”.

Categorie
Recensioni

I miserabili

(1998) R: Bille August A: Liam Neeson, Geoffrey Rush, Uma Thurman. Dal libro di Victor Hugo, la storia del galeotto Jean Valjean e della sua redenzione. Cineversione di grande afflato, con maestose scenografie ed energiche interpretazioni.